L’iniziativa

La Rassegna musicale nazionale “La musica unisce la scuola”, alla luce delle limitazioni imposte dalle disposizioni legislative volte a contenere il contagio da COVID-19, intende dare la possibilità alle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado di condividere le attività musicali poste in essere nell’anno scolastico 2019-2020 e realizzate con modalità a distanza e offrire un luogo di riflessione destinato ai docenti su pratiche didattiche innovative relative all’apprendimento musicale a scuola.
Tale possibilità è stata estesa anche ai giovani studenti solisti e ai docenti autori e interpreti che durante il periodo di chiusura degli istituti scolastici hanno scelto di inviare il loro contributo.

L’iniziativa di cui è promotore INDIRE , in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione- Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti, si inserisce all’interno del più ampio progetto di solidarietà tra scuole: “La scuola non si ferma”, una solidarietà che si realizza grazie al supporto delle reti di scuole del Movimento «Avanguardie educative» e del Movimento delle «Piccole Scuole» e della community europea eTwinning pronte a collaborare con i docenti e i dirigenti scolastici degli istituti scolastici che ne faranno richiesta. 

L’accesso ai webinar è libero, nello spirito che anima questi Movimenti di scuole: mettere in atto, diffondere e condividere buone pratiche a sostegno dei processi d’innovazione per il nostro sistema scolastico.

ORGANIZZATORI E PARTNER:

● INDIRE, Struttura di Ricerca 3 – Didattica Laboratoriale ed Innovazione del Curricolo nell’area Artistico/Espressiva

● il Ministero dell’Istruzione – Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti.
Referenti : Annalisa Spadolini e Ciro Fiorentino ( coordinatori scientifici del Progetto), Paolo Damiani ( coordinatore artistico).